Trovate il vostro Alloggio
Ricerca dettagliata

Passo Giau

 

Da San Vigilio, lungo la statale raggiungete Corvara, dove iniziano le serpentine per il Passo Campolongo. Superato il passo, seguite la strada in discesa per Arabba e poi Selva di Cadore. Qui inizia la durissima salita di circa 900 metri di dislivello per il Passo Giau, uno dei passi più spettacolari delle Dolomiti. Proseguite in discesa fino a Pocol, una piccola località prima di Cortina dove, sulla sinistra, imboccate l'ultima salita, quella per il Passo Falzarego. Alla fine, passando per il Passo Valparola, San Cassiano, La Ila/La Villa e Longega, rientrate a San Vigilio.
Difficoltà difficile
Difficoltà tecnica ■■■■
Condizione fisica ■■■■■
Emozione ■■■■
Paesaggio ■■■■
Altitudine 1011 m / 2231 m

 

Periodo consigliato

gen feb mar apr mag giu
lug ago set ott nov dic
Da San Vigilio, lungo la statale raggiungete Corvara, dove iniziano le serpentine per il Passo Campolongo. Superato il passo, seguite la strada in discesa per Arabba e poi Selva di Cadore. Qui inizia la durissima salita di circa 900 metri di dislivello per il Passo Giau, uno dei passi più spettacolari delle Dolomiti. Proseguite in discesa fino a Pocol, una piccola località prima di Cortina dove, sulla sinistra, imboccate l'ultima salita, quella per il Passo Falzarego. Alla fine, passando per il Passo Valparola, San Cassiano, La Ila/La Villa e Longega, rientrate a San Vigilio.
Difficoltà difficile
Lunghezza 133.1 km
Durata 11:23 ore
Salita 4144 m
Discesa 4144 m
GPX-Download
KML-Download

Trova il tuo alloggio

Scroll to top