Trovate il vostro Alloggio
Ricerca dettagliata

Ciaspolata al Col Toronn

 

Itinerario: dal parcheggio si sale per la vecchia carrareccia militare fino a Fanes Piccolo. Fino al bivio poco prima dei rifugi Fanes - Lavarella si può arrivare anche senza ciaspole dato che la strada è normalmente ben battuta. Dal bivio si prosegue a destra salendo per circa 100m di dislivello per bosco e prato (parlamento delle marmotte) fino al plateau Plan de Serenes. Da qui si può già vedere la cima del Col Toronn in primo piano, davanti all'evidente parete rocciosa del Sasso delle Nove. Si procede per circa 500m in direzione ovest su terreno inizialmente pianeggiante, poi più ripido, fino a portarsi sulla dorsale che scende dal Col Toronn. Si sale in cima su terreno facile tenendosi sulla destra della dorsale. Discesa: si ritorna al Plan de Serenes per la via di salita che si può attraversare brevemente in direzione sud fino al rifugio Lavarella, oppure si prosegue in discesa fino al rifugio Pederü (possibilità di noleggio su richiesta slitte ai rifugi Fanes e Lavarella per il ritorno a valle).

Difficoltà difficile
Difficoltà tecnica ■■■■■
Condizione fisica ■■■■■
Emozione ■■■■■■
Paesaggio ■■■■■■
Altitudine 1543 m / 2452 m

 

Periodo consigliato

gen feb mar apr mag giu
lug ago set ott nov dic

Come arrivare

Come arrivare a San Vigilio di Marebbe: Autostrada del Brennero A22, uscita Bressanone/Val Pusteria, San Lorenzo di Sebato, girare verso la Val Badia, andare avanti fino a Longega, a Longega girare a sinistra verso San Vigilio di Marebbe da cui si prosegue fino al parcheggio presso il rifugio Pederü.

Progetta "Come arrivare" con Google Maps

Difficoltà difficile
Lunghezza 7 km
Durata 03:16 ore
Salita 958 m
Discesa 46 m
GPX-Download
KML-Download

Trova il tuo alloggio

Scroll to top