Indietro

Perché il Plan De Corones è verde anche d’inverno

Impianti di risalita che funzionano grazie ad elettricità prodotta ecologicamente, cannoni sparaneve silenziosi, e veicoli da neve che si alimentano in maniera autonoma, fanno si che le risorse per la preparazione delle piste siano usate in maniera parsimoniosa e ecocompatibile.

Contenuti dossier:

Perché il Plan De Corones è verde anche d’inverno

01. dicembre 2018

La rete di 32 seggiovie e ovovie e i circa 500 cannoni da neve della montagna sciistica Nr.1 dell’Alto Adige possono funzionare con fonti di energia rinnovabili, ottenute dalla forza dell’acqua. Proprio per questo negli ultimi anni il Plan De Corones ha ottenuto più volte il „Green Energy Logo“. Inoltre impianti fotovoltaici ricoprono i tetti della stazione a valle „“Ried“ a Perca e lo stesso vale per le stazioni di Piccolino a San Martino in Badia. La corrente prodotta è direttamente immessa nel sistema, il cui fabbisogno è di 22 Gigawatt/ora durante la stagione.

di più ...
Scroll to top